Food Events/ Travel

Assaggi D’Opera, la magia dell’Opera Italiana tra degustazioni stellate e giardini incantati

Oggi voglio raccontarmi di questa favolosa esperienza Food collegata ad un evento esclusivo in omaggio all’Opera Italiana, Assaggi d’Opera, un format innovativo che collega la musica, il cibo ed il green. 
Questo evento in collaborazione con l’Esemble Lirico Italiano si è svolto in tre date ognuna dedicata a dei classici dell’Opera Italiana in combinazione con un menù di sei portate dello Chef Stella Michelin Raffaele Vitale ed un percorso botanico diverso.
Un Barbiere di Siviglia, il primo evento di Aprile con il Menù Figaro, La Cenerentola con il Menù di Dandini a Maggio, ed infine, l’ultimo La Magia dell’Opera con il menù Poutpourri a cui ho partecipato domenica 7 Giugno. Tutti gli eventi si sono svolti in Campania, che da poco si è aggiudicata il titolo di regione Green d’Italia vincendo il premio “Parco Più Bello”.

La location prescelta per queste tre giornate si trova nelle campagne di Battipaglia, una zona famosa sia per le coltivazioni di ortaggi che per la produzione di mozzarella di Bufala Campana, Tenuta Porta di Ferro che con i suoi Giardini fa parte del circuito Grandi Giardini Italiani per Expo 2015. Una tenuta meravigliosa, storica, green, di classe, curata nei dettagli e nello stile, conserva sale e piante d’epoca, tutt’oggi è anche una vera e propria azienda agricola.
La Magia dell’Opera, domenica scorsa, ha accolto tutti i partecipanti con un aperitivo in giardino, seguito da una rappresentazione dell’Opera in una delle sale della Tenuta mettendo in scena il melodramma ottocentesco con un assaggio di Verismo, la Traviata di Giuseppe Verdi con la scena di Alfredo e Violetta e la Boheme di Giacomo Puccini con la scena di Rodolfo e Mimì, entrambe ambientate a Parigi. Non sono una frequentatrice di teatri d’Opera, ma devo ammettere che lo spettacolo mi ha colpito molto ed è stato davvero emozionante…

 

 

 

 

 

 

 
Lo Chef Raffaele Vitale, stella Michelin di Casa del Nonno 13, ha preparato sei degustazioni di piatti a tema, il Menù Potpourri, che è stato accompagnato da ottimi vini dei Feudi e di Donnaluna.
  
Pane Caldo ed insalata di sfilacci bianchi, pomodori secchi e scaglie di cacio
Traviata (involtino di bieta con bianco filante e guanciale)
Mimi (insalata tiepida di gamberi e tentacoli in salsa di limone)
Bohème (carnaroli all’acqua di pomodoro, friggitelli ed alici)

Violetta (fagotto in salsa di cipolla dolce ramata)
Gelati di Gelyada ai gusti dell’orto e dei fiori gelsomino, rosa, finocchio e origano
 La giornata si è conclusa con una passeggiata tra i meravigliosi giardini della tenuta e due chiacchiere a bordo piscina con la bravissima organizzatrice Alice Cavalcoli, che approfitto per ringraziare di cuore per l’invito e l’ottima accoglienza.
______________
_______

In occasione dell’evento ho partecipato al Contest per Food blogger tema “Opera Italiana” con la creazione del dessert Casta DivaIl nome è in onore ad una delle più famose opere Italiane in cui il giovane Vincenzo Bellini si innamora di una ragazza napoletana componendo poi la celebre opera. Il dessert creato infatti racchiude i sapori di una delle opere dolciarie più famose di Napoli, la pastiera, in forma rivisitata. Una fragrante semisfera di meringa avvolge una soffice crema di pastiera al profumo di fior d’arancio, con intermezzi di palline di frolla al burro di bufala e salsa all’arancia con decorazioni al caramello.. 
Siete curiosi di conoscere gli ingredienti? A breve la ricetta!
 
In attesa dei prossimi eventi Food, vi mando tanti baci! 
a presto
Michy

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.