Castagnaccio con granella di nocciole

Tempo di castagne, tempo di preparare un dolce tipico della tradizione toscana, diffuso anche in Piemonte, Emilia e Veneto: il Castagnaccio. Un tempo era considerato il dolce dei poveri perchè si preparava con ingredienti semplici, la farina di castagne, acqua, uvetta, latte, pinoli o noci e rosmarino.
Oggi vi propongo la mia ricetta con una variante alla nocciole, davvero deliziosa, che preferisco alla classica con i pinoli.
La ricetta è stata preparata con la farina che ho comprato nella mia terra, alla famosa Sagra della Castagna IGP di Montella, in provincia di Avellino.
Provatela e fatemi sapere!

INGREDIENTI
(per una torta di diametro di 20 cm)

  • 250 g di farina di castagne
  • 350 ml di latte o acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave o miele
  • la scorza di mezzo limone grattugiata
  • 50 g di uva sultanina
  • 80 g di nocciole tostate 
  • granella di zucchero

PROCEDIMENTO

  • in una ciotola lavorare con l’aiuto di una frusta la farina di castagne aggiungendo gradualmente il latte
  • aggiungere lo sciroppo d’agave, il pizzico di sale, il limone grattugiato ed infine l’uvetta ammollata e strizzata
  • imburrare ed infarinare una tortiera di 20 cm e versare il composto ottenuto
  • cospargere la superficie con le nocciole tritate e la granella di zucchero
  • cuocere in forno preriscaldato a 160°C per 45 minuti
  • servire tiepido o freddo

 

 

 
 

Enjoy!

Vi lascio qualche foto della Sagra della Castagna IGP di Montella che si tiene ogni anno in questo periodo e a cui vale la pena partecipare sia per visitare il posto, sia per degustare ottimi prodotti tipici.
 

 

 

Dolcini al cocco e mirtilli rossi senza uova, lattosio e glutine

Buongiorno a tutti!
Non dobbiamo mai rinunciare al piacere di qualcosa di dolce anche se abbiamo problemi di intolleranze alimentari. Per chi ha problemi di intolleranza al glutine, al lattosio e alle uova oggi propongo una ricetta semplice ma gustosa, molto estiva e leggera, dei dolcini a base di cocco, banana e confettura di mirtilli rossi biologica.
Provateli, la preparazione richiede pochissimi minuti, in mezz’ora il vostro dolcino salutare sarà pronto.

 
INGREDIENTI
 
  • 100 g di farina di cocco
  • 80 g di farina di riso
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 banana matura
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 50 ml di latte di soia
  • 30 ml di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • qualche cucchiaio di confettura Mirtilli Rossi di Rigoni di Asiago

PROCEDIMENTO

 
  • schiacciate la polpa di una banana con la forchetta
  • aggiungete l’olio, il latte di soia e lo zucchero
  • mescolate le farine con il lievito
  • versate le farine nel composto liquido e mescolate velocemente
  • versate un cucchiaio abbondate di composto in stampini di silicone da muffin
  • versate un cucchiaino di confettura ai mirtilli rossi sull’impasto al centro
  • cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti
  • lasciate raffreddare e decorate con zucchero a velo

 

 
Enjoy!
 
Questa ricetta è in collaborazione con 
 

Biscotti con farina di riso e gocce di cioccolato (gluten free)

Buongiorno a tutti!
Che ne dite di preparare un pensiero per la vostra mamma? Facile, veloce, leggero e gluten free, così accontentiamo tutte!
I biscotti a base di farina di riso sono ottimi in ogni momento della giornata, fragranti, leggeri e con l’aggiunta di gocce di cioccolato vi sorprenderanno. La confezione in cui metteremo i biscotti è molto carina e alla moda, un semplice barattolo con chiusura ermetica ed un bel fiocco, un bigliettino o un tag ed stupirete anche la mamma più esigente!
Auguri a tutte le mamme del mondo!

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina di riso (io ho utilizzato Alce Nero bio)
  • 20 gr di fecola di patate
  • 70 gr di zucchero
  • 70 gr di burro di bufala o di latte vaccino
  • 2 tuorli
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

  • mescolate farina, lievito e sale con le gocce
  • aggiungete il resto degli ingredienti ed il burro ammorbidito
  • lavorate velocemente
  • fate riposare l’impasto in frigo per 30 minuti
  • stendete la pasta di circa 1/2 cm e con un coppapasta formate i biscotti
  • disponete su una teglia ricoperta di carta da forno
  • infornate in forno preriscaldato a 180° C per 15 minuti
  • fate raffreddare e conservate in vasetto di vetro o scatola di latta

 

 
Enjoy!

Ciambella soffice con farina di riso e fragole (gluten free)

Buongiorno a tutti!
Chi mi conosce sa quanto io possa amare le fragole… adesso è il periodo giusto per gustarle e preparare ottimi dolci ed aggiungere un tocco di freschezza in più.
Quindi aspettatevi tantissime ricette golose a base di fragole.
Questa che vi propongo è molto semplice, occorrono pochi ingredienti, tra questi la farina di riso gli albumi, che spesso avanzano quando prepariamo la crema.
Una ciambella soffice, delicata e leggera dal gusto primaverile tutta per voi!

INGREDIENTI

  • 250 gr di albumi (da circa 6 uova medie)
  • 200 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 200 gr di farina di riso (io ho utilizzato quella biologica di Alce Nero)
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 50 ml di olio di semi di mais
  • 5-6 fragole 
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

PROCEDIMENTO 

  • mescolate la farina di riso con quella di mandorle ed il lievito
  • montate a neve ferma gli albumi
  • aggiungete lo zucchero a velo continuando a montare fino ad ottenere un composto denso e lucido
  • aggiungere l’olio e montare ancora per un minuto
  • aggiungete le farine e con una spatola mescolate dall’alto verso il basso senza smontare
  • aggiungete le fragole a pezzi ripassate velocemente nello zucchero a velo
  • versate l’impasto in uno stampo (da circa 22 cm) da ciambella antiaderente imburrato ed infarinato con la farina di riso
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti 
  • lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo
Enjoy!
 
Michy

Torta di Mandorle di Maiorca (Gatò de l’Almendra)

Salve a tutti!
Di ritorno dalle vacanze alle Baleari nella stupenda isola di Maiorca,
 rilassata e carica più che mai si ricomincia ad impastare e creare…
Durante il mio soggiorno a Maiorca ho potuto assaggiare uno dei diversi dolci dell’isola,
il Gatò de l’Almendra una torta semplice a base di mandorle senza farina, quindi ideale anche per celiaci, che gli isolani usano servire con una pallina di gelato alla mandorla o una bibita tipo orzata… ottima e leggera, ideale per la colazione o una pausa merenda.
Vi lascio la ricetta e qualche foto di questa splendida isola delle Baleari…
 
 
INGREDIENTI
  • 6 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di farina di mandorle o mandorle tritate finemente
  • la scorza di mezzo limone e mezza arancia grattuggiata
 
PROCEDIMENTO
 
 
  • montare i tuorli con lo zucchero per 5-6 minuti con gli agrumi
  • montare a neve densa gli albumi
  • aggiungere la farina di mandorle
  • aggiungere gli albumi incorporandoli dal basso verso l’alto senza smontare il composto
  • versare in una pirofila oliata
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti
  • servire con zucchero a velo e con una pallina di gelato alla mandorla o vaniglia o con della semplice panna montata

Vi lascio a qualche foto di paesaggi e cibo maiorchino e di meravigliosa vacanza, piena di sole, mare relax e cultura

Spiaggia di Es Trench, mare paradisiaco

 

Cala des Moro

 

Lungomare Palma de Mallorca

 

 

 

Paseo Maritimo

 

Antico Forno e Pasticceria di Palma

 

Tortilla di patate e baccalà

 

 

Colazione con Ensimada, tipico dolce Maiorchino

 

Antico forno di Valdemossa, noto per il Gatò d’Almendra e la Coca de patata, brioche soffice impastata con le patate
Frito Maiorchino, piatto tipico dell’isola

 

Sangria, tapas e gamberi all’aglio

 

Antica Pasticceria nel centro storico di Palma, con numerosi tipi di Ensaimadas

 

Ensaimadas con fichi e cappello d’angelo con marmellata di zucca

 

negozio di specialità tipiche, tra cui i chorizo, salsicce e salami spagnoli

 

 
Bottega delle Saline di Es Trench, con specialità di sale aromatizzato, caffè e gelateria artigianale

 

Tapas de pescado

 

Mousse de blanco
 
palazzo Reale di Palma
 
Cattedrale di Palma

Mini Pavlova alle fragoline di bosco

Salve a tutti!
Ieri ho ricevuto in regalo delle fragoline di bosco appena raccolte e ho pensato di preparare 
dei dolcetti diversi, leggeri, estivi e gustosi…
le Mini Pavlove.
La pavlova è un dolce estivo di origine australiana ispirato alla ballerina russa Anna Matveyevna Pavlova.  La Pavlova originale è di solito servita come una torta unica … ma io preferisco le monoporzioni non solo perchè sono più semplici da servire… ma anche perchè potrete gustarle senza dividere questo goloso piacere con nessuno 😉
 
 
INGREDIENTI 
(x 6 pavlove da 6 cm di diametro circa)
 
  • 60 gr di albume d’uovo
  • 100 gr di zucchero semolato tipo Zefiro
  • 1 pizzico di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1/2 cucchiaio di amido di mais
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 200 gr di fragoline di bosco
  • 200 ml di panna fresca
 
PROCEDIMENTO
 
montare gli albumi, quando inizieranno a diventare bianchi aggiungete il cremor, poi un cucchiaio alla volta lo zucchero, continuate a montare, aggiungete l’amido di mais ed infine l’aceto di mele.

la meringa dovrà essere montata e ferma come in questa foto

con un cucchiaio distribuite 6 mucchietti su una teglia ricoperta di carta da forno e con una spatola livellatele e scavatele dentro leggermente formano l’incavo dove mettere la panna

cuocete in forno preriscaldato a 130 °C per 1 ora e lasciate raffreddare in forno semiaperto 

una volta fredde montate la panna fresca e distribuitela sulle pavlove
ricoprite di fragoline di bosco

 a piacere spolverizzare con zucchero a velo…
mettete in frigo o gustatele subito!

 
enjoy!

 

Torta senza farina alle mandorle, fiori d’arancio e cannella

buon inizio a settimana a tutti!
la primavera si avvicina ed anche la Pasqua…
e quindi i dolci non mancheranno… ma diventeranno sempre più freschi e leggeri, si sà che dopo la Pasqua molti vorranno iniziare una dieta… 
c’è chi ai dolci però non rinuncia mai… e questo dolcetto che vi propongo oggi è superleggero e delicato, profuma di fiori d’arancio e di cannella, è soffice e alle mandorle ma senza farina nè lievito adatto quindi anche ai celiaci…
vi lascio alla ricetta!
 
 
INGREDIENTI
 
200 gr di mandorle ridotte a farina nel mixer con 25 gr di amido di mais
180 gr di albumi d’uova (circa 5 uova grandi)
160 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
una fialetta piccola di fiori d’arancio
 
PROCEDIMENTO
 
montate gli albumi a neve con un pizzico di sale
aggiungete lo zucchero semolato quando cominceranno a montare bene, aggiungete la fialetta di fior d’arancio
continuate fino ad ottenere un composto lucido e fermo
 
 
aggiungete quindi la farina di mandorle e la cannella, con una spatola unite bene dal basso verso l’alto la farina agli albumi
distribuite in una tortiera imburrata ( 24 diametro) ed infornate in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti
 
 
lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo…
questa torta è morbida e leggera, ottima per la colazione ma anche per il vostro break preferito.
 
enjoy!
 
 

Torta di nocciole senza farina

questa sera avevo voglia di un dolce alle nocciole
e mi è venuta in mente la torta senza farina alle nocciole…
ho sperimentato questa ricetta che vi stupirà per il risultato e la semplicità di esecuzione…
il sapore della nocciola nel cuore morbido e leggero di una torta…
cosa volete di più?
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
(stampo da 24 cm)
  • 160 gr di albumi (circa 5 uova)
  • 180 gr di farina di nocciole (nocciole tritate finemente)
  • 160 gr di zucchero
  • 20 gr di amido di mais
  • 1 pizzico di sale
PROCEDIMENTO
 
con una planetaria o con uno sbattitore montate gli albumi con il sale, quando iniziano a montare a neve aggiungete lo zucchero semolato e continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio e spumoso
 

 

aggiungete la farina di nocciole e l’amido
 
 
mescolare delicatamente dal basso verso l’alto
 

 

 
distribuire il composto in uno stampo a cerniera o uno foderato di carta da forno
cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti
 
 
lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo…
 
se volete una torta leggermente più alta usate uno stampo più piccolo.
 
 

Caprese al limone -versione light-

Oggi vi propongo
una versione light della deliziosa TORTA CAPRESE AL LIMONE
perfetta da gustare anche nel periodo estivo, non contiene burro, olio o cioccolato…
 

buona caprese a tutti ! 

 
INGREDIENTI
  • 4 uova
  • 180 gr di zucchero
  • 250 gr mandorle bianche tritate a farina o farina di mandorle (Le farine magiche)
  • scorza grattuggiata di 2 limoni (io ho usato quelli di Amalfi)
  • 1/2 bustina di vanillina in polvere
  • 1/2 bicchiere di limoncello
  • 50 gr di farina o fecola di patate (per ricetta gluten free)
  • 1 pizzico di sale     
PROCEDIMENTO ILLUSTRATO
  • separare tuorli da albumi
  • montare a neve gli albumi con un pizzico di sale 
  • montare i tuorli con lo zucchero e vanillina
  • grattuggiare il limone nella farina di mandorle e successivamente unire la farina o la fecola
  •  aggiungere la mix di farina ed il limoncello ai tuorli montati e mescolare bene
 
                                                          
 
  • aggiungere gardualmente i bianchi d’uovo montati a neve
  • mescolare dal basso verso l’alto lentamente fino ad ottenere un composto spumoso

 

  • versare l’impasto in una pirofila antiaderente (circa 20 cm) e cuocere a 180 gradi per 40 minuti
lasciare raffreddare e cospargere con zucchero a velo

 

ecco il risultato…    
enjoy !
 
 

 

 
 
CONSIGLIA Gelato al matcha

Send this to a friend