Muffins salmone, arancia e senape all’antica

I muffins salati sono una delle mie passioni in cucina, mi piace sperimentare sempre nuove ricette. Appena ho ricevuto la senape Maille per partecipare  al concorso Maille lovers in collaborazione con iFood ho pensato subito a cosa dovessi preparare e soprattutto a quale senape utilizzare, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. La senape in grani all’Antica è la protagonista della mia ricetta, insieme al salmone affumicato norvegese e all’arancia, che rende il sapore dei muffins davvero particolare abbinandosi benissimo agli ingredienti utilizzati.

INGREDIENTI

per 6 muffins

  • 1 uovo 
  • 60 ml di olio di semi si arachide
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 50 g di salmone affumicato norvegese
  • 1 cucchiaino abbondante di senape in grani
  • 200 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 100 ml di acqua
  • la scorza grattugiata di mezza arancia

PROCEDIMENTO

  • lavorare uova, sale, olio ed acqua
  • miscelare la farina con il lievito e con una frusta mescolare aggiungendo la farina agli ingredienti liquidi
  • aggiungere il salmone a listarelle e la senape, infine la scorza di arancia e mescolare velocemente
  • riempire i pirottini da muffins per 3/4 ed infornare a 170°C per 25 minuti
  • servire tiepidi o freddi

Muffins salati senape e salmone

Con questa ricetta partecipo al Contest

Biscotti Pasquali su stecco alle mandorle con cuore di confettura

  1. La settimana di Pasqua è quella in cui i forni di ogni casa sono sempre accesi e pronti per cuocere le classiche torte salate e pastiere di grano.

(altro…)

Dessert allo yogurt, pesche sciroppate e crumble al limone di Amalfi

La bella stagione è alle porte, si respira aria di primavera, le giornate di sole ci portano ad uscire di più, passeggiate in montagna, grigliate e pic nic durante i weekend  non mancheranno. Se volete portare un dessert durante le vostre gite, basta utilizzare un vasetto, un pò di creatività ed il gioco è fatto. 

Il Contest delle Conserve della Nonna #nonsolobuono, con la creazione di Ricette in Vasetto nasce in collaborazione con iFood ed il tema #ilmiopicnic è perfetto per creare deliziose ricette da portare ovunque durante le nostre gite fuori porta o da servire ai vostri amici in giardino come dopo cena.

Ho deciso quindi di creare un dessert light e fresco a base di yogurt con pesche sciroppate aggiungendo una nota agrumata del limone di Amalfi in versione croccante.

Il dessert può essere preparato anche la sera prima e va conservato in frigo.

INGREDIENTI

200 g di yogurt greco

100 g di philadelphia light

80 g di zucchero a velo

1/2 cucchiaino di pasta di vaniglia

2 pesche sciroppate Conserve della Nonna

100 g di farina 00

50 gr di zucchero

80 gr di burro morbido

la scorza grattugiata di mezzo limone 

PROCEDIMENTO

lavorate lo yogurt con la philadelphia, lo zucchero e la vaniglia, mettete la crema nel frigo

preparate il crumble lavorando velocemente il burro, la farina e lo zucchero con il limone grattugiato

sbriciolare creando delle palline il composto su una teglia ricoperta di cartaforno

cuocere a 180°C per 10 minuti

disporre sul fondo del vasetto di vetro un pò di crema di yogurt

sistemare le pesche tagliate a fettine

aggiungere la crema di yogurt

ricoprire con uno strato di crumble

decorare con la rimanente crema ed il crumble al limone, fettine di limone

Con questa ricetta partecipo al contest
Ricette in vasetto Le Conserve della Nonna #ilmiopicnic in collaborazione con iFood

Contest “Memorie di Domani” Irpinia StreEat Mood: Calzoncelli al cacao, ricotta e nocciole

Ci siamo quasi, manca pochissimo ad Irpinia StreEat Mood, uno degli eventi Food più importanti dell’Irpinia, seconda edizione tutta rinnovata che vede protagonisti 40 Chef che racconteranno al meglio i prodotti della terra irpina con i loro piatti. Irpinia Mood si terrà ad Avellino dal 16 al 18 Settembre in Corso Vittorio Emanuele.

Irpinia Mood ha organizzato Il Contest  Memorie di domani per Food Bloggers, la sfida consiste nel reinterpretare una di queste ricette della tradizione Irpina: Baccalà alla Pertecaregna, Soffritto Irpino, Cicci di S. Lucia, Spaghetti all’avellinese e Cauzunciedd, conservando il buono della tradizione ma arricchendo le ricette con le conoscenze tecniche e l’estro creativo della cucina moderna.

 Quando sono stata invitata a parteciparvi ho subito pensato che dovevo assolutamente riprodurre qualcosa che riguardasse una ricetta dolce, tra questa i famosi Cauzunciedd o Calzoncelli, che sono tipicamente ripieni di crema di castagne e rigorosamente fritti.

La mia ricetta utilizza diversi prodotti irpini tra cui il miele, il vino, la ricotta e le nocciole…  ingredienti che sono la memoria delle tradizioni Irpine con una nota innovativa ed alternativa.

Vi lascio alla ricetta e noi ci vediamo ad Avellino all’Irpinia StreEat Mood, non potete assolutamente mancare!

Ringrazio Irpinia Mood per l’invito al contest per questo evento che si svolgerà nella mia città, da blogger e non da semplice cittadina per chi non potrà essere presente all’evento seguitemi sui social riportati nella barra laterale del blog, foto, live ed Instagram.

Stay tuned!

DSC00075

 

Calzoncelli al cacao, ricotta e nocciole
Serves 6
una deliziosa ricetta tradizionale rivisitata a base di ingredienti Irpini
Write a review
Print
Prep Time
40 min
Cook Time
20 min
Total Time
1 min
Prep Time
40 min
Cook Time
20 min
Total Time
1 min
Ingredients
  1. 400 g di farina 00
  2. 2 cucchiai di cacao amaro
  3. 3 uova intere
  4. 100 g di zucchero semolato
  5. 1 cucchiaio di pasta di nocciole
  6. 100 ml olio evo
  7. 1/2 bicchiere di vino bianco Fiano di Avellino
per il ripieno e la decorazione
  1. 200 g di ricotta
  2. 100 g di zucchero a velo
  3. 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  4. miele millefiori q.b.
  5. granella di nocciole avellinesi tostate
  6. olio di semi di arachide q.b.
Instructions
  1. lavorare tutti gli ingredienti ottenendo un impasto elastico e liscio che dovrà riposare per una mezz'ora avvolto da un canovaccio a temperatura ambiente
  2. lavorare la ricotta con lo zucchero e la vaniglia
  3. stendere la pasta con un mattarello ottendo una sfoglia sottile
  4. con l'aiuto di un coppapasta ottenente dei cerchi che riempirete con un cucchiaino di ripieno e chiuderete sigillando bene i bordi, rifinite con il coppapasta
  5. friggete i calzoncelli in abbondante olio di arachidi
  6. cospargete di zucchero a velo e granella di nocciole
  7. servite tiepidi o freddi
Le Torte di Michy http://www.letortedimichy.com/

DSC00082

 

Con questa ricetta partecipo al Contest Memorie di Domani di Irpinia StreEat Mood 

banner-728

 

 

Cestini di patate con fonduta di Gruyère al tartufo nero

Ricette salate | 15 novembre 2014 | By

Salve a tutti!
Anche quest’anno partecipo con vero piacere al contest dei Formaggi Svizzeri organizzato dal blog  Peperoni e Patate in collaborazione con Formaggi della Svizzera .
Da diverse di settimane non facevo altro che pensare al tipo di ricette da realizzare sia con il formaggio Emmentaler che con il Gruyère, entrambi DOP realizzati con 100% di latte svizzero.
La differenza che caratterizza i due formaggi è prima di tutto visiva, l’Emmentaler ha i buchi, il Gruyère no :).
L’Emmentaler o Emmental è un formaggio a pasta dura con grandi occhiature che si formano grazie all’anidride carbonica durante il processo di fermentazione. Il sapore è leggermente piccante e si adatta alla preparazioni di molti piatti in accoppiata a pane e verdure.
Il gruyère o groviera è un formaggio prodotto con latte di vaccino intero, la stagionatura è di circa 6-12 mesi, La pasta è morbida, di color avorio o giallo, in genere senza occhiature. Il gusto va dal dolce al piccante ed è perfetto per realizzare la famosa fonduta.

Oggi vi propongo la mia prima ricetta che ho deciso di realizzare con il formaggio Gruyère, semplice e gustosa perfetta per i vostri antipasti o per stupire gli amici a cena.
I cestini di patate con fonduta sono realizzati con prodotti esclusivamente della mia terra, l’Irpinia, prodotti del cuore e ricchi di amore genuino. Le patate sono di un contadino di Montemiletto ed il tartufo nero è di Bagnoli Irpino. Svizzera ed Irpinia in un unico piatto 🙂
Vi lascio alla ricetta, siete già pronti alla prossima? 

 



INGREDIENTI e PROCEDIMENTO


per i cestini di patate

  • 3 patate medie 
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di farina
  • 40 gr di burro fuso
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.
  • grattugiare le patate a scaglie, asciugarle bene dall’acqua
  • aggiungere la farina, il tuorlo, il burro fuso, il sale ed il rosmarino tritato finemente
  • in uno stampo da muffin imburrato creare con questo composto dei cestini facendo aderire le patate perfettamente ai bordi
  • cuocere in forno preriscaldato per 30 minuti a 180°C fin quando non diventeranno dorati

per la fonduta di Gruyère

  • 120 gr di gruyère a pezzetti
  • 1 tuorlo
  • mezzo bicchiere di latte intero
  • 20 gr di burro
  • far fondere gli ingredienti a fuoco lento, incorporare il tuorlo solo alla fine mescolando con una frusta
  • riempire i cestini sfornati con la fonduta e spolverizzare con il tartufo nero grattugiato
  • servire caldi

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest noiCHEESEamo del Blog Peperoni e Patate in collaborazione con Formaggi Svizzeri.

 
 

Colazione romantica: Pancakes di San Valentino

Cosa c’è di più bello a San Valentino di iniziare la giornata con con una splendida colazione a tema ?
I pancakes con “il cuore a cuore” sono originali e semplici, stupiranno il vostro amore a prima vista!
Buon San Valentino a tutti quelli che si amano!
L’amore è la cosa più bella del mondo, è l’essenza della vita…
 
 
INGREDIENTI
(x 8 pankcakes)
  • 120 gr di farina 00
  • 1 uovo intero
  • 80 ml di latte
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiao di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • colorante in gel rosso q.b.
PROCEDIMENTO
  • setacciate farina, lievito e cacao
  • lavorate uova e zucchero con un pizzico di sale e l’essenza di vaniglia
  • aggiungete la farina ed il latte
  • lavorate velocemente con una frusta
  • dividete l’impasto in due ciotole, in una ciotola metterete del colorante rosso fino ad ottenere la tonalità desiderata
  • scaldate una padella antiaderente e versate un un cucchiaio e mezzo di composto per ogni colore in modo tale da ottenere circa 4 pancakes bianchi e 4 rossi
  • con uno coppapasta a cuore coppare 4 cuori dai pankes rossi e 4 dai pankes bianchi
  • inserite i cuori rossi nell’incavo dei pancakes bianchi 
  • impiattate e decorate a piacere con goccioline di sciroppo d’acero e briciole di pancakes rosso
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest Monoporzione per due
 http://lamponietulipani.blogspot.it/2014/02/monoporzione-per-due.html
 del blog Lamponi e Tulipani
 
 

Crocchette di quinoa con cuore di gruyère

Swiss Parade, episodio 3, siamo arrivati all’ultima ricetta del Contest,
in versione street food per eccellenza il Cuoppo di crocchette di quinoa con cuore di gruyere, ottime, gustose e particolari… non è la solita banale crocchetta, provare per credere…
enjoy!
 
INGREDIENTI
(x 12 crocchette circa)
  • 200 gr di quinoa (bio se è possibile)
  • 1 uovo intero
  • 30 gr di parmigiano grattuggiato
  • 12 cubetti di formaggio svizzero Gruyère
  • pan grattato q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi di arachide per friggere q.b.
 
PROCEDIMENTO ILLUSTRATOcuocere la quinoa per 12 minuti in acqua bollente e salata
lasciare raffreddare
impastare la quinoa con l’uovo intero, un pizzico di sale, pepe q.b, parmigiano ed aggiungere il pan grattato in modo tale da rendere l’impasto più denso come nella foto

dopo aver formato delle palline di 4 cm circa con le mani bagnate inserite un cubetto di gruyere 
continuate ad arrotondare con le mani e passate le palline nel pan grattato

friggete in abbondate olio di semi di arachidi

mettere le crocchette su carta assorbente e per gustarle in versione street food componete il famoso “cuoppo” con un foglio di carta paglia arrotolando la carta su sè stessa a formare un triangologustatele calde, il cuore filante di gruyère vi conquisterà!

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest Swiss Cheese Parade del blog “Peperoni e patate” in collaborazione con www.formaggisvizzeri.it

 

 
 
 
 

Swiss Jacket Potato: Patata in giacca con Gruyère e funghi porcini

Per la serie Swiss Cheese Parade
vi propongo una ricetta facile e veloce che adoro, 
uno degli street food più amato nel centro e nord europa,
la Jacket Potato
Patata in giacca che ho preparato utilizzando i funghi porcini irpini della mia terra e
 naturalmente il formaggio svizzero Gruyère…
è gustossissima!
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
(x 5 patate in giacca)
  • 5 patate medio grandi a pasta bianca
  • 100 gr di formaggio Le Gruyère
  • 2 funghi porcini
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo, sale, burro q.b.
 
PROCEDIMENTO ILLUSTRATO
 
lavare accuratamente le patate ed asciugarle con carta assorbente
 
  • avvolgere le patate con uno strato di carta alluminio in modo da far aderire bene la carta alla patata senza creare doppi strati 
  •  infornare a 200 gradi per 1 ora e mezza in forno preriscaldato
  • girare le patate in un verso e nell’altro ogni 20 minuti circa
 
  • cuocere i porcini ben puliti e tagliati a pezzetti in olio evo con uno spicchio di aglio per qualche minuto
  •  con un coltello tagliare le patate cotte e scartocciate parzialmente e spalmare con qualche fiocchetto di burro, aggiungere un pizzico di sale, il formaggio a fettine sottili e condire con i porcini, passare in forno caldo 2-3 minuti
 
servire calda!
 
 
Vi mostro
un simpatica foto rispolverata nei miei album di ricordi e viaggi, guardate cosa sto mangiando?
 
Covent Garden, Londra 2002, Jacket Potato with Cheddar cheese,
perfetto street food!
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest Swiss Cheese Parade del blog “Peperoni e patate” in collaborazione con www.formaggisvizzeri.it

 

 
 
 
 

Swiss Cheese Parade: Muffins alle Noci e cuore filante di Gruyère (Walnut and Gruyère Muffins)

 
 
 
 
Voglia di uno spuntino veloce e gustoso…
pausa pranzo di pochi minuti o passeggiata al parco…
i muffins salati sono un’ottima alternativa ai soliti sandwich o panini…
un perfetto ma elegante cibo da strada…
tutti vi invidieranno.
Ingredienti principali di questa ricetta sono il formaggio svizzero Gruyère e le noci, che combinati creano una gustosa armonia di sapori che si esaltano a vicenda.
vi presento la mia ricetta dei Muffins alle Noci e Gruyère
spero che vi piaccia!
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
 
(x 6 muffins)
– 180 gr di farina 00
– 50 gr di noci tritate
-50 gr di formaggio Le Gruyère grattuggiato
– 1 cucchiaino di lievito in polvere
– 60 ml di olio di semi di mais
– 60 ml di latte intero
– 1 uovo intero
– sale 1 pizzico abbondante
–  pepe q.b.
–  6 cubetti di Gruyère 
 
PROCEDIMENTO ILLUSTRATO
  •  mescolare farina, lievito, noci tritate, formaggio grattuggiato

 

  • lavorare con una frusta uova, pepe, sale con olio e latte

 

  • mescolare velocemente la farina arricchita con il composto liquido

 

  • versare il contenuto a cucchiaiate in una teglia con stampi per muffins
  • inserire all’interno un cubetto di Gruyère e coprire con un pochino di impasto

 

  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti
  • 5 minuti prima di fine cottura mettere una piccola sfolgia sottile di formaggio Gruyère ed un pezzettino di noce sul muffin, cuocere altri 5 minuti nella parte alta del forno

 

servire caldo o tiepido 

 

 con una comoda borsa termica porterete i vostri muffins con voi ovunque!

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest Swiss Cheese Parade del blog “Peperoni e patate” in collaborazione con www.formaggisvizzeri.it

 

 

 

 

Racconto della FINALE “FISSLER M@STER BLOGGER” al MACEF 2013 Milano

Buongiorno a tutti!
Sono tornata da poco da Milano dove si è svolta la finale del Contest organizzato dalla Fissler, il M@ster Blogger, che come già vi ho anticipato nel post precedente riguardava una gara tra i bloggers finalisti delle varie tappe italiane…
che dire l’emozione è stata grande… 
un bellissima esperienza!
 
Curiosi di conoscere il vincitore?
Vi racconto come è andata attraverso le foto…
 
ore 5 di mattina… sveglia !… si parte da Salerno per Milano con frecciarossa delle 6.
 
Superemozionata arrivo puntuale a Milano c’è una giornata stupenda e 
raggiungo la Fiera di Rho che ospitava il
MACEF 2013: INTERNATIONAL HOME & BIJOUX SHOW
 
 
La struttura fieristica è grandissima, moderna e ospita di solito fiere nazionali ed internazionali.
 Finalmente dopo un pò di cammino su numerosi tappeti mobili sono arrivata al padiglione TAVOLA E CUCINA 15 dove c’era anche lo stand della 
Schonhuber Articoli per Casa e Cucina ed all’interno dello stesso la nostra postazione cucine
Fissler pronta per la gara.
Dopo una breve presentazione tra i vari partecipanti abbiamo indossato i grembiuli ed ascoltato le istruzioni della gara
  • cucinare un piatto in pentola a pressione Fissler Vivavit con gli ingredienti che avevamo sul banco e alcuni da scegliere nelle cassette degli ortaggi, il tutto in 20 minuti
  • cominicare ai 3 Chef della giuria il nome del nostro piatto
  • eseguire il piatto in modo corretto mantenendo ordine sul banco
Dopo aver sbirciato le cassette della spesa… ho deciso di fare un piatto semplice ma gustoso che vedrete in seguito 🙂
 
La gara si è svolta in 2 step: prima 3 bloggers (Io, Federica e Mery) e poi gli altri 2 (Marina e Marco)
 
 mi metto subito all’opera… 
 
 
 concentratissima 🙂
 
io, Federica e Mary cuciniamo attentamente i nostri piatti… 
da notare lo sguardo attento dello Chef!

 

messi tutti gli ingredienti nella pentola a pressione abbiamo atteso il tempo necessario per la cottura di ogni piatto
 
 due chiacchiere con lo chef durante l’attesa…
 
foto ricordo per occupare l’attesa, breve ma intensa… le più fotografate del contest… 
c’era anche il pubblico! 
Federica e Mari hanno cucinato rispettivamente pasta ai broccoli e pancetta e pasta alle verdurine di stagione
in questa foto sto impiattando e decorando il piatto… siamo quasi alla fine 🙂
 
ed eccomi pronta con il mio risotto impiattato… che vedrete meglio in seguito…
 
Inizia il secondo turno della gara….  Marco e Martina ai fornelli
 

 

 anche Marco ha scelto di fare un risotto
Martina ha cucinato una coscia di pollo con crema di porcini
 
 
Finalmente i tre giudici Chef assaggiano a turno i nostri piatti e siamo tutti in attesa del verdetto della giuria che ci sta spiegando il metro di valutazione prima dell’esito finale:
– correttezza nell’esecuzione del piatto
– pulizia del banco
– presentazione
– gusto
 
 
e alla fine the winner is ? IOOOOO! 
Questa foto esprime tutta la mia emozione, incredula mentre ascoltavo le parole dello Chef quando mi ha proclamata…
emozionatissima, quasi lacrimoni… 
mi consegnano un premio bellissimo, un set di pentole della Fissler… 
 
ed ecco il vincitore assoluto della gara il mio 
“RISOTTO ZUCCHINE, FIORI DI ZUCCA E PANCETTA MANTECATO AL PARMIGIANO E DECORATO CON CORIANDOLI DI PREZZEMOLO E FIORI DI ZUCCA”
 
 
Che dire… una bellissima ed emozionante esperienza in compagnia di professionisti del settore, tanti colleghi bloggers che ho avuto il piacere di conoscere e con cui ho condiviso un bel pomeriggio… 
la possibilità di visitare una fiera immensa e favolosa, il Macef
di cui vi mostro in seguito solo qualche foto….
Grazie Fissler e grazie all’ideatrice dell’evento, Gaia Masiero, gentilissima, creativa e disponibile!
 
 

 

alla prossima avventura
stay tuned!
Michy

Finale Fissler Master Blogger al MACEF 2013, Milano

Salve a tutti!
finalmente è arrivato settembre e la data della finale di Fissler M@ster Blogger si avvicina.
vi ricordate da dove sono partita?
Per chi avesse perso i particolari dell’avventura potete leggere il post cliccando sul seguente link Contest Fissler Master Blogger
dove potrete vedere la mia avventura della tappa di Salerno a cui ho partecipato e che mi ha portato alla finale del contest organizzato dalla Fissler, che si svolgerà a Milano il 14 Settembre alle ore 14,00 al padiglione n.15 Stand P01-S10 presso il MACEF, la FIERA INTERNAZIONALE DELLA CASA e DEI BIJOUX.
 Per tutte le info potete visitare il seguente sito http://www.macef.it/
 
 
La gara si svolgerà con tutti i food-bloggers vincitori e finalisti delle varie tappe delle città italiane dove si sono svolte le altre gare del contest. I bloggers finalisti che parteciparanno alla finale 
curano i seguenti blogs:– Lamponi e Tulipani  http://lamponietulipani.blogspot.it/
– Lasagna Pazza http://lasagnapazza.blogspot.it/
– Cibus Faber http://www.cibusfaber.com/
– Zuccheramente http://www.zuccheramente.com/ 
ehi… ci sono anche io Le Torte di Michy !  🙂
 

Per chi si trova in visita alla Fiera a Milano Rho o vuole venire solo ad assistere alla gara vi aspetto sabato alle ore 14,00 al MACEF!
Per tutti gli altri ci sarà presto un foto racconto sul mio blog 🙂
 
ne vedrete delle belle, emozioneee…..!
a prestissimo
Michy

Muffins light con crusca d’avena e ricotta di bufala al profumo d’arancia

Impossibile rinunciare ai dolci, anche quando l’estate è alle porte e vogliamo mantenere la linea…
allora bisogna inventare qualcosa di leggero e sano, ma anche gustoso…
Ho provato a combinare degli ingredienti salutari come la crusca d’avena, ricca di fibre e proteine vegetali, con il sapore e la cremosità della ricotta di bufala.
Questi Muffin Light sono senza olio, nè burro… e sono stati preparati con lo zucchero naturale Euridania Essenza di Natura che ho sperimentato per la prima volta e ho trovato ottimo per le preparazioni di dolci light, ha il 50% in meno delle calorie dello zucchero commerciale, quindi utilizziamo la stessa quantità ma assumiamo la metà delle calorie 🙂
 
Vi lascio alla ricetta  🙂
 
 
 INGREDIENTI
(x 8 Muffins)
  • 2 uova
  • 90 gr di zucchero Essenza di Natura
  • 120 gr di ricotta di bufala La Tramontina (in alternativa potete utilizzare quella di mucca)
  • 180 gr di crusca d’avena biologica
  • 1 cucchiaio raso di lievito per dolci
  • 1/2 scorza d’arancia grattuggiata
  • 4 cucchiai di latte parzialmente scremato
  •  gocce di cioccolato fondente a piacere 

 

PROCEDIMENTO 
 
 
 
Montate le uova con zucchero, aggiungete la ricotta, la scorza d’arancia grattuggiata e la crusca miscelata con il lievito ed infine il latte
 
Mettete il composto riempendo per 3/4 i pirottini di carta e se vi piace aggiungete delle gocce di cioccolato
cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 35 minuti
 
 
ecco pronti i vostri muffins light da gustare a merenda o a colazione, poche calorie, tanta salute e gusto!
 
 
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest del blog Cappuccino e cornetto  “Ricette e ricotta” in collaborazione con la Tramontina nella sezione “Dolci Monoporzione”
 
 

Contest Fissler M@ster Blogger: ci vediamo a Milano!

Ciao a tutti!
Sono ancora emozionata e contentissima di aver partecipato al 
Contest organizzato da Fissler: 
Fissler M@ster Blogger è una sorta di prova e gara simile a quelle che avvengono nelle cucine di Master Chef  dove la creatività dei food bloggers viene messa alla prova in presenza di uno Chef professionista e del Team di Fissler. 
La prova consiste nella preparazione di un piatto in soli 30 minuti con ingredienti a sopresa che non si conoscono fino a quando non indossi il grembiule e vai dietro al bancone cucina…
 L’evento si è svolto in varie città come potete vedere nella locandina riportata di seguito. Io ho partecipato all’ultima tappa quella di Salerno che si è svolta da De Luca. Il contest è stato sponsorizzato da Fissler che è un’azienda tedesca molto famosa che si occupa da anni della produzione di pentole, pentole a pressione, attrezzi da cucina di ogni genere di ottima qualità.
 
 
Alla fine ce l’ho fatta, ho preparato un piatto semplice ma gustoso che ha catturato tutti dallo Chef Gianni al pubblico… 
e ho vinto la tappa Salernitana!
 
 Il Team Fissler, di cui voglio ringraziare in particolare Giada Masiero e lo Chef gianni mi hanno in seguito premiata con una pentola a pressione Fissler Vivavit edition, favolosa! 
Cliccando sul link che vi riporto potrete vedere le caratteristiche di questa ottima pentola, cucinare diventerà più semplice di quanto sembra!
pentole a pressione linea vitavit edition 
 
La notizia più bella che ci è stata data dal Team è che parteciperò come finalista insieme alle altre vincitrici dei Contest delle varie tappe Italiane alla gara Fissler al Macef di Milano a settembre… 
in attesa del prossimo evento Fissler 
vi lascio alle foto…
 
inziamo subito con il grembiule ed il cappello: bellissimi!  🙂
 
 
 
 si comincia…
 
 
 

 

 
 
impiattiamento in corso…
 
 Le mie mezze maniche all’ortolano con salsiccia paesana e provola
 
 
 
La premiazione, che emozione 🙂
 
 
 
grazie a tutti e soprattutto a Fissler!
CONSIGLIA Insalata di riso

Send this to a friend