Red Velvet di San Valentino

Manca poco più di una settimana a San Valentino e le vetrine in città sono già piene di cioccolatini, cuori e peluches.

Non c’è nulla di più dolce e bello che preparare qualcosa per la persona amata, che sia durante la festa degli innamorati che in qualsiasi altra occasione. Per questo San Valentino ho deciso di preparare qualcosa di veloce e pratico, come aiuto ho utilizzato lo stampo Batticuore di Silikomart. Lo stampo è dotato di una rivoluzionaria bordatura interna che conferisce una leggera forma arrotondata alla base, quindi una cottura perfetta ed una finitura liscia e precisa.

Ho deciso di utilizzarlo per preparare una torta perfetta per San Valentino, la Red Velvet, con farcitura di confettura di more bio di Rigoni di Asiago,  crema di latte aromatizzata alla vaniglia e decori con panna e lamponi, perfetta per una cenetta romantica, si sa che l’amore passa anche per gola!

Buon San Valentino a tutti!

Red Velvet di San Valentino
Serves 8
una deliziosa red velvet a forma di cuore
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Prep Time
10 min
Cook Time
30 min
Total Time
40 min
Ingredients
  1. 250 g di zucchero
  2. 200 ml di latte con qualche goccia di limone (latticello)
  3. 125 g di burro
  4. 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  5. 2 uova intere
  6. 250 g di farina per dolci
  7. 1 cucchiaio raso di cacao
  8. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  9. 1 cucchiaio di colorante rosso in gel
  10. 1 cucchiaino di bicarbonato
  11. 1 cucchiaio di aceto bianco
  12. marmellata di more
  13. lamponi
  14. panna fresca di latte
  15. zucchero a velo
Instructions
  1. lavorare il burro con lo zucchero e la vaniglia
  2. aggiungere le uova
  3. aggiungere la farina setacciata con il lievito ed il cacao alternando il latticello in cui avrete sciolto il colorante
  4. aggiungere infine la miscela di bicarbonato e aceto e mescolare
  5. versare nello stampo di silicone
  6. cuocere a 170°C in forno preriscaldato per 30 minuti circa
  7. montare la panna con lo zucchero a velo
  8. una volta fredda tagliare la torta in due e farcire con uno strato di confettura di more e uno di panna di latte
  9. decorare la torta come nella foto, con la panna, i lamponi e la confettura
Le Torte di Michy http://www.letortedimichy.com/
 

Questa ricetta è in collaborazione con 

Rigoni di Asiago

 

 

Colazione Gourmet da Scavolini Salerno: Show cooking Muffins cacao, pere e nocciole irpine

Sembra ieri, ma è passata una sola settimana dal meraviglioso evento Scavolini in collaborazione con il network iFood, il primo dei numerosi show cooking che si svolgeranno nel 2017 negli Store Scavolini di tutta Italia. 

L’ evento di cucina, che ha visto coinvolte me e Valentina food blogger campane DOC, ha avuto come tema la Colazione Gourmet a base di prodotti tipici campani a Km 0 e si è svolto nello Scavolini Store di Salerno. All’arrivo nello Store siamo state accolte dal gentilissimo Staff Scavolini in una cucina stupenda con isola, bianca e piano in legno, funzionale, semplice e perfetta con ogni tipo di arredamento… il tempo di sistemare i microfoni, accendere forno e fornelli e siamo partite subito con il nostro show cooking.

Come dolce proposta per la colazione ho deciso di portare la mia ricetta dei Muffins al cacao, pere e nocciole Avellinesi, un abbinamento insolito e particolare, delicato per la presenza delle pere ma, croccante e deciso grazie all’ingrediente protagonista la nocciola irpina. I muffins sono semplicissimi da preparare, non necessitano di nessun elettrodomestico, bastano due ciotole, una frusta a mano ed una spatola. Oltre a valorizzare i prodotti tipici della mia terra, l’Irpinia, ci tenevo a mostrare al pubblico come sia facile preparare una colazione perfetta con ottimi ingredienti in pochissime mosse ed in soli 30 minuti, cottura compresa.

Valentina che ha origini nella costa di Amalfi ha preparato dei deliziosi  pancakes mini al limone di Amalfi, immaginate che profumo durante la cottura, mancava solo un suo colorato fumetto ;).

Vi lascio alle foto dell’evento, la ricetta dei Muffins e, a grande richiesta ,voglio anche regalarvi la mia ricetta della Flufflosa agli agrumi che ho preparato con amore per il pubblico, il tempo di tagliarla, è sparita in meno di due minuti, un successo!

Ringrazio iFood e Scavolini per avermi scelta come blogger per questo show cooking nella mia seconda città, Salerno,  dove ho svolto i miei studi universitari; ringrazio anche il pubblico molto caloroso, tra cui le mie amiche di Salerno e di Avellino, mia mamma, mio padre Mario che ha fatto molte delle foto che vedete nel post, Raffaele compagno di vita ed accompagnatore ufficiale eventi food e tutto lo Staff che ci ha seguite con amore e premura.

Ringrazio anche Marinella, un’amica, oltre che bravissima food blogger che ha curato la parte live social e foto dell’evento.

Un simpatico grazie, infine, va anche alle simpaticissime assistenti chef del pubblico, Lucia ed Antonina, appassionate di cucina come noi, che sono state premiate con i libri della collana di iFood : Le Fluffose ed Il Gusto della Terra, li trovate nella sezione Shop di iFood.

Alla prossima avventura tra fruste, forno e fornelli… magari in una nuova cucina Scavolini :).

Muffins cacao, pere e nocciole
Serves 12
deliziosi muffins con pere e nocciole avellinesi
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
25 min
Total Time
30 min
Prep Time
5 min
Cook Time
25 min
Total Time
30 min
Miscela solida
  1. 200 g di farina 00
  2. 30 g di cacao in polvere
  3. 80 g di farina di nocciole
  4. 150 g di zucchero
  5. 1 pizzico di bicarbonato
  6. 1 cucchiaio di lievito per dolci
Miscela liquida
  1. 2 uova
  2. 70 ml di olio di semi di arachidi
  3. 150 ml latte
  4. i semi di mezza bacca di vaniglia/pasta di vaniglia
  5. 1 pera kaiser a pezzetti piccoli
  6. cannella q.b.
Per decorare
  1. fettine di pera
  2. granella di nocciole
  3. zucchero a velo
Instructions
  1. mescolare i liquidi con una frusta
  2. mescolare le polveri
  3. unire i liquidi alle polveri e mescolare velocemente massimo 10-12 volte
  4. aggiungere le pere a cubetti insaporite con vaniglia e cannella e mescolare velocemente con la spatola
  5. riempire i pirottini per ¾
  6. decorare con granella di nocciole e fettine di pere
  7. cuocere a 180°C 20-25 minuti
  8. spolverizzate con zucchero a velo vanigliato
Notes
  1. i muffins possono essere gustati anche caldi o tiepidi
Le Torte di Michy http://www.letortedimichy.com/

Fluffosa agli agrumi
Serves 20
una morbidissima chiffon cake al profumo di agrumi di stagione
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
50 min
Total Time
1 hr 5 min
Prep Time
15 min
Cook Time
50 min
Total Time
1 hr 5 min
Ingredients
  1. 6 uova
  2. 300 g di zucchero
  3. 300 g di farina
  4. 180 ml totali di succo di arancia, mandarino e limone
  5. la scorza di un'arancia e di un limone grattugiate
  6. 120 ml di olio di semi di mais
  7. 1 cucchiaino di cremor tartaro
  8. 1 bustina di lievito per dolci
  9. 1 cucchiaio di pasta di vaniglia
Instructions
  1. Montare gli albumi con il cremor fino a quando non diventano ben fermi
  2. montare le uova con lo zucchero, la vaniglia e la scorza grattuggiata di agrumi
  3. aggiungere l'olio ed il succo di arancia
  4. aggiungere la farina setacciata con il lievito
  5. aggiungere infine con l'aiuto di una spatola i bianchi d'uovo amalgamando lentamente
  6. versare il composto in uno stamp da Chiffon cake da 24 cm non imburrato
  7. cuore a 170°C per 50 minuti, alzare a 180°C gli ultimi 10 minuti
  8. sfornare e lasciar raffreddare a testa in giù
  9. decorare la torta con zucchero a velo
Le Torte di Michy http://www.letortedimichy.com/

ed infine grazie a voi tutti che seguite il mio blog e non vi stancate mai di leggere le mie ricette!

xoxo

Michy

 

Foto: Mario Festa e Marinella Petrarca

Flognarde fichi ed uva fragola

Ciao a tutti!
Settembre è il mese della frutta zuccherina, fichi ed uva passa sono ricchi di sostanze che ci aiutano durante il cambio di stagione, dura poco ma va mangiata per le proprietà nutrienti, vitamine A e C e polifenoli per l’uva, potassio, ferro e calcio per i fichi.
La ricetta che vi propongo combina i due frutti con una semplicità incredibile, un dolcino morbido delicato che si prepara in poco tempo. Potete utilizzare entrambi i frutti o solo uno, a vostro piacimento.
Il Flognarde è lo stretto parente del famoso dolce francese Clafoutis, che prende questo nome se preparato solo ed esclusivamente con ciliege, mentre il Flognarde può essere preparato con diversi tipi di frutta fresca, delicato e di effetto in monoporzione.
Spero vi piaccia!

 
INGREDIENTI
 
  • 130 ml latte
  • 70 g di zucchero
  • 2 uova
  • 80 g di farina 00
  • 1 e 1/2 cucchiaio di olio di semi di mais
  • acini di uva fragola q.b.
  • 5-6 fichi maturi
  • zucchero a velo vanigliato q.b.

PROCEDIMENTO

 
  • montate uova e zucchero ottenendo un composto molto spumoso
  • aggiungere l’olio e la farina setacciata alternando il latte
  • imburrate gli stampini di ceramica o vetro
  • aggiungete sulla base qualche pezzetto di fico e acino di uva fragola
  • versate la pastella fino al bordo
  • cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti fino a doratura
  • lasciare raffreddare o gustare tiepide con una spolverizzata di zucchero a velo

 

 

 

Enjoy!


 
 

 

Japanese Cotton Cheesecake

Ciao a tutti!
Oggi vi propongo una ricetta molto particolare, una cheesecake diversa da quelle anglosassoni che siamo abituati a mangiare, una ricetta di origini giapponese, leggerissima e soffice, una via di mezzo tra un budino ed una torta umida… delicata e buonissima, perfetta per l’estate!
La Japanese è anche chiamata Cotton Cheesecake per la sua caratteristica di leggerezza simile a quella di un batuffolo di cotone che si nota già dal primo taglio.
Vi lascio la ricetta, spero vi piaccia!

INGREDIENTI
(x uno stampo di 20 cm)

  • 3 uova
  • 130 g di zucchero
  • 220 g di formaggio spalmabile fresco
  • 75 ml di latte
  • 75 ml di farina
  • 40 g di burro fuso
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • il succo di mezzo limone

PROCEDIMENTO

  • montate gli albumi con lo zucchero fino ad ottenere una meringa che non si smonta
  • lavorare il formaggio con il burro fuso, il latte, i tuorli, la farina setacciata con il lievito ed il limone
  • unire il composto alla meringa con una spatola facendo attenzione a non smontare l’impasto
  • foderare lo stampo a cerniera imburrato con un foglio di carta da forno facendolo aderire ai bordi (per facilitare l’estrazione della torta) e con carta di alluminio all’esterno (questo eviterà che l’acqua penetri nello stampo)
  • preriscaldare il forno a 180°C in cui avrete inserito una teglia ripiena di acqua in modo tale che la cheesecake possa cuocere a bagnomaria nel forno
  • versate il composto nello stampo e fate cuocere per circa un’ora, spegnete e lasciate raffreddare la torta in forno senza bagnomaria
  • servite fredda semplice o con zucchero a velo e frutta fresca
 

American Cookies (Biscotti americani con gocce di cioccolato)

Chi non ha mai provato almeno una volta nella vita i famosi cookies americani con gocce di cioccolato? sono buonissimi e giganti quanto una mano… e si possono preparare velocemente per qualsiasi occasione ed in ogni periodo dell’anno.
Vi lascio la mia ricettina…
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
  • 300 gr di farina 00 
  • 100 di zucchero semolato
  • 150 gr di zucchero di canna (integrale)
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr di burro morbido
  • 1 uovo grande
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato (100 gr circa)
PROCEDIMENTO
  • lavorate il burro con lo zucchero
  • aggiungete l’uovo intero e la vaniglia
  • mescolate il composto con la farina miscelata con bicarbonato e sale
  • formate delle palline tonde che disporrete su una teglia ricoperta di carta da forno ben distanziate
  • cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti

 

 

 

 

Cheesecake alla zucca (Pumpkin Cheesecake)

Oggi si celebra il famoso giorno del ringraziamento o thanksgiving day negli Stati Uniti.
La tradizione vuole che sulle tavole non debba mai mancare la zucca ma in particolar modo
 il dolce alla zucca. 
Il dolce più famoso è la Pumpkin pie di cui già vi ho mostrato la ricetta esattamente un anno fa (Torta del ringraziamento), ma la torta del ringraziamento può essere fatta anche in versione  cheesecake di cui oggi vi propongo la mia ricetta 🙂
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
x la crema :
– 300 gr di zucca pulita
– 100 gr di zucchero
-300 gr di philadelphia
– 1 cucchiaio di essenza di vaniglia 
– 1 uovo intero
– 1 tuorlo
 
per la base:
150 gr di biscotti digestive
60 gr di burro fuso
cannella q.b.
zucchero di canna (2 cucchiai)
 
per la copertura finale:
1 confezione di panna acida o panna da cucina
1 cucchiaio di essenza di vaniglia
1 punta di cucchiaino di cannella
2 cucchiai di zucchero
 
PROCEDIMENTO
tritate i biscotti con la cannella e lo zucchero di canna
aggiungete il burro e foderato uno stampo da cheesecake da 20 cm con i biscotti
mettete in forno a 180°C per 10 minuti
fate raffreddare
 
bollite la zucca, scolatela e passatela con un frullatore ad immersione, lasciate raffreddare
 
montate le uova con lo zucchero, la vaniglia, aggiungete la philadelphia e la zucca, lavorare bene
 
versate il composto sui biscotti nella torteria 
 cuocete in forno a 170°C per 1 ora
 
 
 
lasciate raffreddare 30 minuti e aggiungete l’ultimo strato bianco ottenuto mescolando la panna con lo zucchero, la vaniglia e la cannella
 
cuocete altri 10 minuti in forno a 180°C
 
lasciate raffreddare in frigo la cheesecake almeno per 4 ore
 
togliete dallo stampo ed enjoy!
 
 ho decorato la cheesecake con una piccola zucca in pasta di zucchero…
 
 
 
 
 
 

La celebre boutique di macarons parigina Ladurèe apre nel cuore di Roma

Chi mi segue da tempo non può non ricordare quanto adoro Ladurèe, non ho resistito e mi sono autoregalata il libro DOLCE (clicca per leggere l’articolo) dove potrete trovare una grande raccolta delle sue famose ricette. Fino a poco tempo fa per assaggiare i deliziosi macarons francesi bisognava fare un salto a Parigi dove c’è la maison originale, o a Milano nella succursale italiana. 
Con immensa gioia appena saputo dell’apertura della nuova sede Ladurèe a Roma 
 (inaugurata il 27 ottobre 2012), mi son detta che appena possibile sarei andata a fare una visita… detto… fatto!
Lunedì pomeriggio io e mia mamma siamo andate alla ricerca di questa meravigliosa boutique che si trova nel centro di Roma, a pochi passi da piazza di Spagna, in Via Borgognona 4c (per info: clicca qui).  Lo stile del negozio Ladurèe si sposa perfettamente con quello Romano, nel centro storico tra boutique come Gucci, Cavalli e Blumarine… possiamo definirla una vera e propria boutique dei macarons…
La prima cosa che mi ha colpito sono state le vetrine perfettamente decorate con piramidi di macarons e scatole di ogni tipo… un sogno dolce e colorato…. dai colori pastello, per non parlare dello stile interno, retrò e raffinato, tutto perfetto, un sogno…
 
 
 
 
 
 
 
qui alcune foto all’interno del negozio 🙂
oltre ai macarons potete trovare scatole di ogni tipo, caramelle, marmellate, candele e prodotti di bellezza… tentazioni su tentazioni!
 
 
 
i gusti dei macarons sono tanti, tutti particolari…
 
 
la scelta è stata molto difficile…tantissimi gusti…
 
Gusti permanenti:
Vaniglia, Caffè, Cioccolato, Pistacchio, Limone, Caramello con Burro
Salato, Liquirizia, Petalo di Rosa, Fior d’Arancio, Lampone.
Gusti stagionali:Frutti Rossi, Citronella Limone, Cedro, Macaron Glaces, Nocciola, Cocco,
Menta/Anice, Pan speziato, Fichi, Mela Verde,
Amarena/mandorla,Cioccolato e Ribes Nero.

 
 

ma alla fine dopo aver assaggiato 4 tipi diversi ( pistacchio, vaniglia, cioccolato, caramello)  ho ceduto anche alla tentazione di prendere una piccola scatola da regalare, qui mostrata.  Gusti : lampone, cioccolato, pistacchio e nocciola al mashmallows)

 

 

 
 
dalla faccia potete capire tutto 🙂
 
 
soddisfatte io e mia mamma siamo andate a gustare un caffè 
al Caffè Greco in via Condotti.
 
Ladurèe: “attimi di gusto e piacere a cui vale la pena cedere per coccolare il vostro palato…”

 

Strudel di Mele o Apfelstrudel

Lo strudel di mele è un dolce delizioso e delicato che ha origini antiche,
si dice sia nato in Turchia.
Alcuni pensano che questo dolce abbia anche
origini tirolesi o germaniche.
Attualmente è il dolce tradizionale del Trentino ed è una delle specialità più richieste in Austria e Germania.
E’ un ottimo dolce da tè e può essere accompagnato anche da panna montata.
buon Strudel a tutti !!
 
 
INGREDIENTI
per la pasta:
1 uovo
300 gr di farina
50 gr di burro
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
mezzo bicchiere di acqua tiepida


per il ripieno:
1,2 kg di mele acidule
150 gr di biscotti secchi
100 gr di burro
70 gr di zucchero
50 gr di pinoli
1 limone grattugiato
cannella q.b.zucchero a velo 

PROCEDIMENTO ILLUSTRATO

Mescolate farina, uova, un pizzico di sale, il burro ammorbidito e mezzo bicchiere di acqua tiepida

 lavorare per 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio che verrà cosparso con un pò di olio e messo a riposare per mezz’ora al fresco

nel frattempo tritate i biscotti e preparate il ripieno tagliando le mele a fettine, unendo lo zucchero, l’uvetta ammollata, la cannella, il limone grattuggiato ed i pinoli

 

lasciate macerare una mezz’ora

stendete quindi la pasta su un foglio di carta da forno ottenendo una sfoglia sottile
e spennellate con il burro fuso

 

cospargete la superficie per 2/3 con i biscotti tritati e successivamente le mele e poi ancora biscotti

 

 arrotolate

e spennellate la superficie con il burro fuso

cuocere in forno preriscladato 200 gradi per 30 min
e successivamente spennellare con succo di mela e lasciar colorire altri 10-15 min

 

ecco lo strudel sfornato

cospargere la superficie con zucchero a velo e servire tiepido
accompagnato a piacere anche con della panna montata

 

 

enjoy!

 

TORTA DEL RINGRAZIAMENTO: thanksgiving pumpkin pie

Il Giorno del ringraziamento (Thanksgiving Day
è una festa di origine cristiana osservata negli Stati Uniti d’America (il quarto giovedì di novembre) in segno di gratitudine per la fine della stagione del raccolto.
  Nel menù del Ringraziamento americano ci sono pietanze che sono ormai una tradizione:
il tacchino e la zucca, insieme ad altre carni bianche, ostriche, molluschi, pesci, 
torte di cereali, frutta secca e noccioline.
 
In particolare una torta molto caratteristica 
che non manca mai in quel giorno di festa è la 
Thanksgiving Pumpkin Pie
a base di pasta frolla con un morbido ripieno 
a base di zucca, panna e spezie
e visto che la zucca è in giro tra le nostre tavole 
in questo periodo potete provarla anche voi…
 
buon ringraziamento che verrà 
a tutti gli amici americani 😉 !!!
 
 
INGREDIENTI
 
PASTA FROLLA
250 gr di farina
100 gr di zucchero
3 tuorli d’uovo
125 gr di burro
buccia di limone grattuggiata
un pizzico di sale
1 punta di cucchiaino di lievito per dolci
 
CREMA DI ZUCCA
150 gr di zucchero di canna
800 gr di zucca 
200 ml di panna di latte fresca
1 uovo intero
1/2 bicchiere di marsala o rhum
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 pezzettino di zenzero grattuggiato
1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
 
forno preriscaldato a 200 °C 
 
PROCEDIMENTO ILLUSTRATO
 
PREPARARE LA PASTA FROLLA, LAVORANDO IL BURRO A PEZZETTI, LA FARINA E LO ZUCCHERO , AGGIUNGERE LE UOVA, IL PIZZICO DI SALE, IL LIEVITO ED IL LIMONE
 
                                            LASCIAR RIPOSARE LA FROLLA PER 30 MINUTI IN FRIGO
 
NEL FRATTEMPO…
 
TAGLIARE LA ZUCCA A PEZZI E FARLA CUOCERE IN FORNO A 200 °C 30 MINUTI, OPPURE BOLLIRE IN PENTOLA PER 20 MIN
SCOLARE E RIDURRE IN PUREA CON UN FRULLATORE AD IMMERSIONE
 
 
AGGIUNGERE LA PANNA LIQUIDA
 
 
 LE SPEZIE
 
 
MESCOLARE BENE E LASCIARE ASCIUGARE SUL FUOCO PER CIRCA 20 MINUTI
 
LASCIAR RAFFREDDARE
 
STENDERE LA FROLLA SU CARTA DA FORNA E DISPORRE
IN UNA TEGLIA DI CIRCA 22 cm
distribuire la crema di zucca sulla frolla e decorare con foglioline di frolla o a piacere
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
cuocere in forno preriscaldato i primi 30 minuti a 200° C
ed altri 30 a 170°C
 
sfornare la torta e lasciarla raffreddare completamente.
 
La torta può essere servita con panna montata o 
cosparsa di zucchero a velo!
 
et voilà
enjoy!
 
 
 
 
 
 

WAFFLES

Buongiorno… cosa c’è di meglio che iniziare la giornata con una colazione diversa?
Oggi vi propongo una golosa ricetta di origine belga: 
I WAFFLES o Gaufre. 
Sono dolci a cialda, croccanti fuori e morbidi internamente, cotti su doppie piastre roventi che danno loro il caratteristico aspetto goffrato cioè con superficie a grata.
 
 
INGREDIENTI:
3 uova
120 gr burro 
60 gr zucchero
250 gr di farina
1 bustina di vanillina
buccia grattuggiata di un limone medio
1 pizzico di sale
2 cucchiai rasi di lievito per dolci
125 ml di acqua 
 
 
PROCEDIMENTO ILLUSTRATO:
 
 
– montare il burro con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere
un composto cremoso
– aggiungere le uova una alla volta e montare
 
 
 
 
 
 
 
 
 
aggiungere al composto la buccia di limone, il pizzico di sale, la farina, il lievito ed infine l’acqua, lavorare bene fino ad ottenere un composto spumoso

accendere la piastra per Waffles (la trovate in qualsiasi negozio di elettrodomestici al costo di circa 20 euro)

distribuire sulla piastra due cucchiai di composto e stendere fino ad un paio di cm dal bordo
 
chiudere la piastra e far cuocere fino a quando il waffle non risulta dorato (circa 2 minuti)
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
cospargere i waffles con zucchero a velo vanigliato o gustare con miele, marmellata o nutella !
 
ENJOY!
 
 

 

 

CONSIGLIA Gnocchi alle ortiche

Send this to a friend