Biscotti caserecci con riciclo di pan di spagna alle nocciole

Chi come me prepara molte torte e soprattutto torte che hanno delle forme particolari sicuramente avrà sempre del pan di spagna che avanza. Non sapete come riciclarlo? Semplicissimo, potete fare dei biscotti caserecci veloci e pratici. 

Vi riporto in seguito la ricetta del pan di spagna alle nocciole ed il procedimento per ottenere dei biscotti fragranti e leggeri. A seconda dei vostri gusti, potete anche preparare il pan di spagna al limone, arancia, cioccolato. Provateli e fatemi sapere se il risultato è stato di vostro gradimento.

INGREDIENTI

Pan di spagna alle nocciole

  • 6 uova
  • 250 g di zucchero
  • 170 g di farina
  • 80 g di farina di nocciole 
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO PER IL PAN DI SPAGNA

  • montare zucchero ed uova per 10 minuti con l’aiuto di una planetaria
  • aggiungere le farine setacciate con il lievito ed aggiungete al composto spumoso aiutandovi con una spatola e mescolando dal basso verso l’alto fino a quando tutto non sarà ben amalgamato
  • versate il composto in una tortiera da 30 cm imburrata ed infarinata e cuocete a 180°C per 30 minuti
  • lasciate raffreddare

PROCEDIMENTO PER I BISCOTTI 

  • tagliate il pan di spagna a forma di rettangoli alti circa 2 cm e lunghi circa 6
  • disponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno
  • mettete in forno con funzione ventilata per circa 15-20 minuti a 160°C e  lasciate raffreddare i biscotti con il forno leggermente aperto
  • sfornare i biscotti e guarnire con zucchero a velo
  • i biscotti si conservano in busta chiusa o in scatola di latta per 2 settimane circa

biscotti caserecci

 

Acai Bowl

Buongiorno a tutti!

Il risveglio oggi è più dolce, più rilassato, il weekend è il giusto momento per ricaricarsi e fare ciò che amiamo.

Da tempo spopolano su Instagram le foto di Acai Bowl, una nuova ricetta creata in California, la patria del fitness e del benessere, delle novità e dei supercibi o SuperFood. I Superfood  sono cibi ad alta densità nutrizionale di  provenienza 100% vegetale da coltivazioni prive di pesticidi e agrofarmaci che rispettano la composizione fitochimica e nutizionale. Sono ricchi di vitamine, minerali, aminoacidi essenziali e proteine, acidi grassi sani e sostanze fitochimiche utili. Per esempio, i “super-frutti” sono ricchi di sostanze nutritive e di antiossidanti, con la capacità di neutralizzare i radicali liberi dannosi, i quali invecchiano prematuramente le cellule. In particolare i superfood di colore blu, viola come le bacche di aςaì, acerola, lamponi, i chicchi di melograno, i mirtilli, le more, i ribes, l’uva rossa, i quali contengono flavonoidi, proantocianidine dagli effetti antiossanti, antivirali e tonificanti dei vasi sanguigni.

Tra i superFood che io utilizzo spesso c’è sicuramente il tè Matcha, e di recente ho voluto provare la polvere di Bacche di Acai, incuriosita dalle sue proprietà e da questa ricetta cremosa dal colore viola che ormai è su tutti i social americani da diverso tempo.

La ricetta di Acai Bowl è semplice e veloce, basta avere la polvere di Acai che ho acquistato su Amazon e su Macrolibrarsi, della frutta fresca, banana, latte vegetale o yogurt e semini per arricchire il tutto. Potete preparare la crema di Acai a colazione o a merenda, avrete una energia incredibile e sicuramente il vostro organismo ne trarrà i giusti benefici.

Acai Bowl

Acai Bowl
Serves 2
una colazione super energetica ed antiossidante
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Total Time
10 min
Prep Time
10 min
Total Time
10 min
Ingredients
  1. 1 banana congelata a pezzi
  2. 1 tazza di latte vegetale o vaccino
  3. 100 g di frutti rossi (mirtilli, more...)
  4. 1 vasetto di yogurt al naturale greco
  5. 1 cucchiaio di sciroppo d'agave
  6. 1 cucchiaio di polvere di acai
  7. frutta fresca
  8. muesli, granola o cereali a piacere
  9. semini di chia o lino
  10. frutta secca (cocco, lamelle di mandorle)
Instructions
  1. versare tutti gli ingredienti in un mixer o food processor fino a quando non otterrete un composto cremoso e semidenso
  2. decorare con cereali e frutta a piacere
Le Torte di Michy http://www.letortedimichy.com/
acai bowl

dsc04927

 

Castagnaccio con granella di nocciole

Tempo di castagne, tempo di preparare un dolce tipico della tradizione toscana, diffuso anche in Piemonte, Emilia e Veneto: il Castagnaccio. Un tempo era considerato il dolce dei poveri perchè si preparava con ingredienti semplici, la farina di castagne, acqua, uvetta, latte, pinoli o noci e rosmarino.
Oggi vi propongo la mia ricetta con una variante alla nocciole, davvero deliziosa, che preferisco alla classica con i pinoli.
La ricetta è stata preparata con la farina che ho comprato nella mia terra, alla famosa Sagra della Castagna IGP di Montella, in provincia di Avellino.
Provatela e fatemi sapere!

INGREDIENTI
(per una torta di diametro di 20 cm)

  • 250 g di farina di castagne
  • 350 ml di latte o acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave o miele
  • la scorza di mezzo limone grattugiata
  • 50 g di uva sultanina
  • 80 g di nocciole tostate 
  • granella di zucchero

PROCEDIMENTO

  • in una ciotola lavorare con l’aiuto di una frusta la farina di castagne aggiungendo gradualmente il latte
  • aggiungere lo sciroppo d’agave, il pizzico di sale, il limone grattugiato ed infine l’uvetta ammollata e strizzata
  • imburrare ed infarinare una tortiera di 20 cm e versare il composto ottenuto
  • cospargere la superficie con le nocciole tritate e la granella di zucchero
  • cuocere in forno preriscaldato a 160°C per 45 minuti
  • servire tiepido o freddo

 

 

 
 

Enjoy!

Vi lascio qualche foto della Sagra della Castagna IGP di Montella che si tiene ogni anno in questo periodo e a cui vale la pena partecipare sia per visitare il posto, sia per degustare ottimi prodotti tipici.
 

 

 

Mini Caprese al limone d’Amalfi ed olio di oliva

Ciao a tutti!
Siamo già a luglio, i dolci si fanno sempre più freschi, dal sapore estivo… come non pensare ad un dolce al limone, l’agrume per eccellenza che dona ad ogni dolce un tocco di freschezza…
Ogni estate vado spesso in costiera Amalfitana a mare e non solo… il mio rito è quello di comprare i limoni o dal fruttivendolo di Vietri o dal vecchietto del posto che ne ha davvero pochi ma sempre freschissimi di giornata… e dopo? impossibile non preparare qualcosa di dolce a base di limoni amalfitani, il profumo della loro scorza è unico!
La versione della torta caprese al limone ed olio d’oliva è ideale per l’estate… in monoporzioni è perfetta per essere servita ai vostri ospiti 🙂
Allora cosa aspettate a preparare queste mini caprese al limone? sono buonissime!

 
INGREDIENTI
( per 6 capresine)
 
  • 3 uova medie
  • 100 g di mandorle pelate
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 75 g di zucchero semolato
  • 75 g di olio di oliva
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • il succo e la buccia grattugiata di un limone amalfitano

PROCEDIMENTO

 
  • in un mixer ridurre le mandorle a farina insieme al cioccolato bianco 
  • lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso
  • aggiungete l’olio, la farina di mandorle e la fecola
  • infine aggiungete il succo e la scorza di limone grattugiata
  • versate l’impasto in uno stampo di silicone a semisfera o in uno stampo da muffins
  • cuocete in forno preriscaldato a 170°C per circa 35 minuti
  • una volta raffreddate spolverizzate con zucchero a velo vanigliato
 
 



Enjoy!

Tortino di ciliege con mandorle e pistacchi

Ciao a tutti!

E’ impossibile non vederle in giro, un richiamo della natura, mentre passeggi tra i banchi del mercato, di colore rosso rubino, turgide, morbide e succose, le mie amatissime ciliege… una tita l’altra, ricche di vitamine ed di antiossidanti, ottime per preparare tanti dolci golosi.
Ho pensato di creare un dolcino semplice e di effetto, molto gustoso, le ciliege vengono leggermente caramellate in padella, l’impasto del dolce è a base di mandorle e pistacchi che si sposano benissimo con questo frutto.
I tortini si preparano in pochissimo tempo, sono davvero gustosi, se li fate mandatemi le vostre foto, le pubblicherò nella sezione “Rifatte da voi”.
Enjoy!
 
 
INGREDIENTI
(x circa 6 tortini)
  • 2 uova intere
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 90 gr di zucchero + zucchero semolato q.b per caramellare le ciliege
  • 100 gr di farina 00
  • 70 gr di mandorle tritate a farina (o 100 se non aggiungiamo pistacchi)
  • 30 gr di pistacchi tritati
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci sciolto in due dita di latte
  • 50 ml di  olio di semi di mais
  • 100 gr di ciliege
  • zucchero semolato q.b.
PROCEDIMENTO
  • lavate le ciliege, asciugatele e togliete il nocciolo
  • saltate i pezzi di ciliege con due cucchiai di zucchero in padella per almeno 5 minuti fin quando il liquido non risulterà addensato e lucido
  • miscelate le farine e lo zucchero
  • battete le uova, aggiungete l’olio
  • mescolate velocemente con la farina ed infine aggiungete il lievito sciolto nel latte
  • versate un cucchiaio di ciliege caramellate sul fondo di uno stampo preferibilmente di silicone
  • versate sopra l’impasto per 3/4 e cuocete in forno preriscaldato a 170°C per 30 minuti
 

 

Mini sbrisolone con ricotta di bufala, confettura di corniole e granella di pistacchi

Ciao a tutti!

Domenica sono andata a fare un giro nella terra delle Bufale, tra Battipaglia e Paestum, dove si trovano i migliori Caseifici con latte di Bufala. Il mio preferito è sicuramente Tenuta Vannulo (http://www.vannulo.it/) per la sua produzione di mozzarella di Bufala con latte certificato Bio, la sua Yogurteria e la Tenuta che è in continua evoluzione, un’azienda agricola biologica meravigliosa. A pochi passi da Vannulo c’è Rivabianca  un Caseificio di una cooperativa di allevatori di bufale http://www.rivabianca.it/home.asp, lì ho comprato la ricotta ed il burro di bufala, quest’ultimo introvabile nei supermercati, è un’ esclusiva di pochi caseifici della zona.
Avendo a disposizione questi ottimi ingredienti e delle confetture biologiche Fiordifrutta di Rigoni di Asiago, ho deciso di preparare un dolcetto delizioso a base di pasta frolla ovviamente preparata con burro di bufala. sono nate le Mini Sbrisolone con ricotta di bufala, confettura di Corniole (un sorta di ciliege selvatiche) e granella di pistacchi di Bronte. Una delizia di sapori dovuta soprattutto alla scelta di ingredienti freschi e di ottima qualità che fanno sempre la differenza.
Vi lascio la ricetta! Spero vi piaccia!
Enjoy!
 
 
INGREDIENTI
( per 4 sbrisolone da 6-7 cm)
 
per la pastafrolla
  • 220 g di farina 00
  • 90 gr di zucchero semolato
  • 90 gr di burro di bufala
  • 1 uovo intero
  • una punta di cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • granella di pistacchi di Bronte

per la crema di ricotta

  • 200 gr di ricotta di bufala
  • 60 gr di zucchero
  • essenza di vaniglia 1 cucchiaino o 1/4 di semi di bacca

confettura Fiordifrutta Rigoni Corniole

  • 4 cucchiai

PROCEDIMENTO

  • lavorare farina setacciata con il lievito con il burro morbido
  • aggiungere lo zucchero, l’uovo ed il sale
  • lavorare bene velocemente
  • avvolgere con pellicola e far riposare in frigo la frolla per 30 minuti
  • stendere 4 dischi con il mattarello tenendo da parte 1/3 della frolla
  • sistemate i dischi in mini stampi di ceramica imburrati ed infarinati
  • farcite prima con uno strato di ricotta e poi con un cucchiaio di marmellata di corniole
  • coprire con pezzetti di frolla sbriciolata tra le mani e granella di pistacchi
  • infornate a 180°C per 35 minuti
  • gustate le sbrisolone semplici o cosparse di zucchero a velo
 
questa ricetta è in collaborazione con Rigoni di Asiago http://www.rigonidiasiago.com/

 

Torta di mele e noci

Ciao a tutti!
Le torte di mele sono amate da tutti per la loro semplicità e per il gusto che non delude mai.
Oggi ho deciso di proporvi una ricetta diversa dove si combina la morbidezza della mela alla croccantezza della noce che si sposa benissimo con questa frutta.
La ricetta è senza burro, quindi pochi sensi di colpa, gustatela a colazione, darà la giusta energia per affrontare la giornata.
Enjoy!

INGREDIENTI
(stampo da 20 cm)

  • 2 uova
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 100 ml di acqua
  • 50 ml di olio di semi di mais
  • 70 grammi di noci tritate e qualcuna intera per decorare la torta
  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di farina integrale (altrimenti 250 di farina 00)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 2 mele ( 1 per il decoro e 1 a pezzetti macerata con 1 cucchiaio di zucchero semolato, cannella ed il succo di mezzo limone)

PROCEDIMENTO

  • lavorare uova e zucchero
  • aggiunte l’olio e l’acqua
  • aggiungete la farina setacciata con il lievito
  • aggiungete le noci tritate e le mele a pezzetti
  • versate il composto nello stampo imburrato ed infarinato
  • tagliare una mela in vari spicchi che intaccherete con il coltello come nella foto per creare un effetto ventaglio, cospargete la superficie con il succo avanzato dalle mele macerate
  • distribuite dei gherigli di noce al centro della torta creando un motivo floreale
  • cuocete a 180°C in forno preriscaldato per 35-40 minuti
  • servite tiepida o fredda 
 

 

Banana, date & walnut bread (Torta di banane, datteri e noci)

Buongiorno a tutti!

Eccomi qui non una nuova ricetta ispirata alla tradizione anglosassone.
Appena tornata dal mio viaggio a Londra di cui a breve vi racconterò con un articolo, sono rimasta colpita da questa torta eccezionale a base di banane, noci e datteri. La troverete in tutte le bakery, i caffè e le tea room inglesi. La ricetta è stata presa da un libro inglese regalatomi qualche Natale fa dalla mia amica londinese. Ho apportato solo qualche modifica, il risultato è davvero ottimo!
Enjoy!
 

 
 

INGREDIENTI

  • 400 gr di banane ridotte in pure con il succo di mezzo limone
  • 300 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 140 gr di zucchero fine 
  • 120 gr di burro fuso
  • 2 uova battute
  • 100 gr di datteri denocciolati e tagliati a pezzetti piccoli
  • 50 gr di noci a pezzetti più qualcuna per la decorazione

PROCEDIMENTO

  • riducete le banane mature in crema aiutandovi con una forchetta
  • aggiungete le due uova battute 
  • setacciate la farina con il lievito, il bicarbonato e lo zucchero
  • aggiungete la farina al composto di banane ed uova
  • aggiungete quindi il burro fuso, mescolate bene con una frusta
  • aggiungete la frutta secca e mescolate bene
  • versare il composto in uno stampo da plumcake e decorate la superficie con noci e datteri a piacere
  • infornate a 160°C per circa 1 ora

 

  • la torta può essere conservata per 3-4 giorni avvolta da pellicola trasparente

 

                                     

 

Con questo post partecipo al Giveaway di Dolcizie http://www.dolcizie.com
 
 

 

Barrette energetiche ai frutti rossi e semi di chia

L’estate sta finendo…si ricomincia con tutte le attività tra cui lavoro,scuola e palestra.
Impossibile rinuciare ad uno snack nei momenti di calo glicemico o di fame
prima della pausa pranzo o prima dello sport!
Le barrette ai cereali sono uno dei miei snack preferiti, leggere e pratiche sono ideali per un ottima merenda per grandi e piccini. Il costo nei supermercati a volte risulta un pò esagerato considerando che nelle confezioni ci sono 5-6 barrette e mi son detta “perchè non provare a farle in casa?”, detto fatto, ecco qui una delle prime ricette delle barrette energetiche, questa è a base di riso soffiato e frutti rossi, tra cui le bacche di goji e i mirtilli ed una piccola aggiunta di semi di chia, ottimi per un corretto apporto di omega-3 e omega-6, ferro e minerali.
 
 
INGREDIENTI
(x 15 barrette)
 
  • 100 gr di riso soffiato
  • 80 gr di miele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna o semolato
  • 50 gr di bacche di goji
  • 50 gr di mirtilli rossi essiccati
  • 1 cucchiaino di semi di chia

 

 
 
 
PROCEDIMENTO
 
 
  •  riscaldare il miele e lo zucchero in una padella antiaderente

 

 
 
  • versare il riso soffiato, i semi e la frutta secca
  • mescolare bene per diversi  minuti fino a quando il composto non sarà bene amalgamato
  • foderate uno stampo rettangolare 20×20 circa con carta da forno e versate copra il composto

 

 
 
 
  • pressare bene con un’altro foglio di carta da forno in modo tale da compattare bene il riso
  • lasciar raffreddare nello stampo
  • con un coltello a seghetto tagliare le barrette a forma di rettangolo
  • conservarle avvolte prima da un foglio di carta da forno e poi di alliminio in un luogo asciutto
    enjoy! 

 

 
 

Torta di Mandorle di Maiorca (Gatò de l’Almendra)

Salve a tutti!
Di ritorno dalle vacanze alle Baleari nella stupenda isola di Maiorca,
 rilassata e carica più che mai si ricomincia ad impastare e creare…
Durante il mio soggiorno a Maiorca ho potuto assaggiare uno dei diversi dolci dell’isola,
il Gatò de l’Almendra una torta semplice a base di mandorle senza farina, quindi ideale anche per celiaci, che gli isolani usano servire con una pallina di gelato alla mandorla o una bibita tipo orzata… ottima e leggera, ideale per la colazione o una pausa merenda.
Vi lascio la ricetta e qualche foto di questa splendida isola delle Baleari…
 
 
INGREDIENTI
  • 6 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di farina di mandorle o mandorle tritate finemente
  • la scorza di mezzo limone e mezza arancia grattuggiata
 
PROCEDIMENTO
 
 
  • montare i tuorli con lo zucchero per 5-6 minuti con gli agrumi
  • montare a neve densa gli albumi
  • aggiungere la farina di mandorle
  • aggiungere gli albumi incorporandoli dal basso verso l’alto senza smontare il composto
  • versare in una pirofila oliata
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti
  • servire con zucchero a velo e con una pallina di gelato alla mandorla o vaniglia o con della semplice panna montata

Vi lascio a qualche foto di paesaggi e cibo maiorchino e di meravigliosa vacanza, piena di sole, mare relax e cultura

Spiaggia di Es Trench, mare paradisiaco

 

Cala des Moro

 

Lungomare Palma de Mallorca

 

 

 

Paseo Maritimo

 

Antico Forno e Pasticceria di Palma

 

Tortilla di patate e baccalà

 

 

Colazione con Ensimada, tipico dolce Maiorchino

 

Antico forno di Valdemossa, noto per il Gatò d’Almendra e la Coca de patata, brioche soffice impastata con le patate
Frito Maiorchino, piatto tipico dell’isola

 

Sangria, tapas e gamberi all’aglio

 

Antica Pasticceria nel centro storico di Palma, con numerosi tipi di Ensaimadas

 

Ensaimadas con fichi e cappello d’angelo con marmellata di zucca

 

negozio di specialità tipiche, tra cui i chorizo, salsicce e salami spagnoli

 

 
Bottega delle Saline di Es Trench, con specialità di sale aromatizzato, caffè e gelateria artigianale

 

Tapas de pescado

 

Mousse de blanco
 
palazzo Reale di Palma
 
Cattedrale di Palma

Muffins allo yogurt, pesche e granella di pistacchi

Sembra ieri… quando in una caldissima giornata d’estate, non come questa estate frescolina, decisi di aprire il mio blog…
non mi sembra vero son passati 3 anni!
Grazie a tutti quelli che mi seguono con affetto e ai lettori di passaggio, grazie a tutti, spero di regalarvi un pizzico di dolcezza e relax con ogni mia ricetta…!
A proposito di ricette…  questa di oggi riguarda uno dei miei dolci preferiti i Muffins!
Poichè siamo sempre sotto prova costume vi propongo una ricetta light, fresca ed estiva a base di yogurt, pesche gialle e granella di pistacchio, spero vi piaccia… alla prossima!
enjoy!

INGREDIENTI
( x 12 muffins)

  • 2 UOVA
  • 2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • 180 GR DI FARINA
  • 120 GR DI ZUCCHERO DI CANNA 
  • 1 PIZZICO DI BICARBONATO
  • 1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
  • 1 YOGURT ALLA PESCA O AL LIMONE
  • 1 PESCA GIALLA TAGLIATA A CUBETTINI
  • granella di pistacchio q.b.

PROCEDIMENTO

  • lavorare le uova con lo zucchero, lo yogurt e l’olio
  • mescolare farina, bicarbonato e lievito
  • aggioungere la miscela al composto di uova e yogurt, mescolare velocemente
  • aggoungere la pesca a cubetti
  • distribuire il composto in pirottini fino a 3/4
  • distribuire sulla superficie un pò di granella di pistacchio a piacere
  • cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti

grazie ancora a tutti!

 

Plumcake cocco e limone

Per la serie colazioni e merende estive, oggi vi propongo una ricetta leggera e veloce a base di cocco e limone, profumo d’estate puro…
Il plumcake cocco e limone vi delizierà!
 
 
INGREDIENTI
  • 2 uova grandi
  • 100 gr di zucchero
  • mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di latte
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di cocco
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la scorza di un limone grattugiata
  • succo di mezzo limone 
  • granella di zucchero q.b.

 

PROCEDIMENTO
  • lavorate uova e zucchero
  • aggiungete l’olio
  • mescoltate farina e lievito
  • aggiungete la farina ed il lievito miscelate alternando il latte tiepido
  • aggiungete il succo di limone ed infine la scorza grattuggiata
  • versate in uno stampo d aplumcake e cospargete con zucchero in granella
  • cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 35-40 minuti
 
enjoy!

Ciambella soffice e leggera al cocco e gocce di cioccolato

oggi che giorno è?
fuori c’è il sole, la luce è più intensa, gli uccellini cantano, gli alberi sono fioriti…
è primaveraa…!
la mia stagione preferita, cominciano a svegliarsi tutti i sensi dal lungo lerargo invernale!
ho preparato una torta veloce e leggera, senza burro, che ho decorato con delle margheritine fresche che ha raccolto mio padre nel parco stamattina 🙂
cocco e gocce di cioccolato rendono questa ciambella fresca e deliziosa… in stile primavera 😉
 enjoy!
 
 
INGREDIENTI
  • 6 albumi di uova
  • 3 tuorli
  • 150 gr di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cremor tartaro (opzionale)
  • 1 pizzico di sale
  • qualche goccia di aroma vaniglia
  • 180 gr di farina
  • 70 gr di farina di cocco
  • 60 gr di gocce di cioccolato
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
 zucchero a velo, scaglie di cocco e panna fresca per decorare
 
PROCEDIMENTO
  •  montare a neve gli albumi con il cremor ed un pizzico di sale
  • montare i tuorli e lo zucchero e la vaniglia
  • mescolare le farine 00 e di cocco con il lievito
  • aggiungere gli albumi montati ai tuorli delicatamente
  • setacciare la farina e mescolare dal basso verso l’alto
  • infine aggiungere le gocce di cioccolato
  • versare l’impasto in uno stampo a ciambella di diametro 24 circa e infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti
  • cospargere di zucchero a velo e farina di cocco, a piacere decorare con panna fresca montata
ottima per merenda e colazione!
 

 

 

 
 
” che la primavera sia sempre nei vostri cuori! “
Michy
 

Torta senza farina alle mandorle, fiori d’arancio e cannella

buon inizio a settimana a tutti!
la primavera si avvicina ed anche la Pasqua…
e quindi i dolci non mancheranno… ma diventeranno sempre più freschi e leggeri, si sà che dopo la Pasqua molti vorranno iniziare una dieta… 
c’è chi ai dolci però non rinuncia mai… e questo dolcetto che vi propongo oggi è superleggero e delicato, profuma di fiori d’arancio e di cannella, è soffice e alle mandorle ma senza farina nè lievito adatto quindi anche ai celiaci…
vi lascio alla ricetta!
 
 
INGREDIENTI
 
200 gr di mandorle ridotte a farina nel mixer con 25 gr di amido di mais
180 gr di albumi d’uova (circa 5 uova grandi)
160 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
una fialetta piccola di fiori d’arancio
 
PROCEDIMENTO
 
montate gli albumi a neve con un pizzico di sale
aggiungete lo zucchero semolato quando cominceranno a montare bene, aggiungete la fialetta di fior d’arancio
continuate fino ad ottenere un composto lucido e fermo
 
 
aggiungete quindi la farina di mandorle e la cannella, con una spatola unite bene dal basso verso l’alto la farina agli albumi
distribuite in una tortiera imburrata ( 24 diametro) ed infornate in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti
 
 
lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo…
questa torta è morbida e leggera, ottima per la colazione ma anche per il vostro break preferito.
 
enjoy!
 
 

Torta di nocciole senza farina

questa sera avevo voglia di un dolce alle nocciole
e mi è venuta in mente la torta senza farina alle nocciole…
ho sperimentato questa ricetta che vi stupirà per il risultato e la semplicità di esecuzione…
il sapore della nocciola nel cuore morbido e leggero di una torta…
cosa volete di più?
enjoy!
 
 
INGREDIENTI
(stampo da 24 cm)
  • 160 gr di albumi (circa 5 uova)
  • 180 gr di farina di nocciole (nocciole tritate finemente)
  • 160 gr di zucchero
  • 20 gr di amido di mais
  • 1 pizzico di sale
PROCEDIMENTO
 
con una planetaria o con uno sbattitore montate gli albumi con il sale, quando iniziano a montare a neve aggiungete lo zucchero semolato e continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio e spumoso
 

 

aggiungete la farina di nocciole e l’amido
 
 
mescolare delicatamente dal basso verso l’alto
 

 

 
distribuire il composto in uno stampo a cerniera o uno foderato di carta da forno
cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti
 
 
lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo…
 
se volete una torta leggermente più alta usate uno stampo più piccolo.
 
 

Torta allo yogurt, cannella, fichi e mandorle

settembre è il mese dei fichi, ad ogni stagione la sua frutta !
nella precedente ricetta ci siamo dedicati alla confettura, adesso invece vi propongo una ricetta
 superveloce, semplice, leggera e gustosa
la torta allo Yogurt, Fichi, Cannella e Mandorle…
che dire…
provatela e fatemi sapere!
 
 
INGREDIENTI
 
3 UOVA MEDIE
1 BICCHIERE DI YOGURT BIANCO (circa 150 gr)
1 BICCHIERE DI OLIO DI SEMI (ARACHIDI O MAIS)
2 BICCHIERI DI ZUCCHERO
3 BICCHIERI DI FARINA
1 BUSTINA DI VANILLINA
1 CUCCHIAINO DI CANNELLA
1 bustina di lievito per dolci
 10 fichi maturi rossi o bianchi senza buccia
50 gr di mandorle tritate grossolanamente
 
PROCEDIMENTO
 
in una planetaria o in una ciotola con un frullatore lavorate bene tutti gli ingredienti tranne fichi e mandorle
 
preriscaldate il forno a 180 gradi
 
imburrate uno stampo da 24 cm circa e versate il composto
 disponete a cerchio i fichi tagliati in 4 spicchi
 
 
distribuire sopra le mandorle tritate grossolanamente
 
 
cuocere in forno per 50 minuti a 180°C
la torta è ottima anche tiepida
enjoy!!
 
 
 
 
 
CONSIGLIA Gelato al matcha

Send this to a friend